COSA SARÀ DI CINISELLO HUB?

L'unica certezza è che sono iniziati i lavori nel quartiere Bettola . NON CI È DATO SAPERE QUALE VISIONE ABBIA L'ATTUALE AMMINISTRAZIONE che in passato l'ha criticata senza mai avere proposte costruttive. 

Noi le idee ce le abbiamo chiare e siamo pronti a lavorare per il bene della nostra città.

Liquidata con poche righe di comunicato una delle notizie che avrà un impatto importantissimo per la nostra città: il via ai lavori del Piano Integrato di Intervento Bettola. Cosi come se stessimo comunicando ai cittadini la partenza della semplice manutenzione straordinaria di un edificio e non invece di uno dei progetti strategici per la città. 

Noi ci eravamo impegnati per presentare alla città tutti gli aspetti che questo intervento prevedeva: posti di lavoro, l’arrivo della MM1 e MM5, una bicistazione e un hub di interscambio, l’acquisizione di aree del Parco del Grugnotorto, piste ciclabili, risorse notevoli per il commercio di vicinato, nuovi progetti di riqualificazione di Piazza Gramsci e Piazza Italia, tutto contenuto nel video che è stato presentato al Pertini negli scorsi mesi. 

Una scelta per il futuro di Cinisello Balsamo che all'odierna maggioranza non piaceva, ha sempre votato contro ogni atto che riguardava questo intervento, ha criticato duramente i progetti da realizzare con le risorse derivanti da questa operazione, ha detto a gran voce negli anni precedenti “basta centri commerciali”. 

E adesso silenzio! Abbiamo chiesto quasi due mesi fa in consiglio comunale che cosa questa Amministrazione pensasse del progetto, se voleva cambiarlo, ridurlo, bloccarlo, modificarne la destinazione delle risorse, fare delle nuove proposte. AD OGGI NIENTE È STATO RISPOSTO

Non dicano dateci tempo, hanno avuto anni di Consiglio Comunale e anni di iter di approvazione per pensare e avanzare nuove proposte. Se nuove proposte ci sono le spieghino ai cittadini, le presentino, condividano con la cittadinanza le loro idee di cambiamento. Certo in questo caso non ci sono selfie da fare, ma progetti e proposte da costruire e su questo il confronto è sempre ben accetto. 

In altre occasioni, ci siamo trovati di fronte a comunicati ricchi di critiche verso chi governava in passato oppure a foto di tagli del nastro relativi a progetti già avviati da altri. Questa volta invece nessun commento e nessuna presa di posizione, né soddisfazione né critiche: tante le spiegazioni che si possono dare, ma che ad oggi non è dato sapere, speriamo solo non significhi che non hanno nulla da dire. Aspettiamo con fiducia che rispondano alle nostre interrogazioni, alle richieste del Sindaco di Monza, alla richiesta di confronto sul tracciato della M5. Comunque una cosa sembra certa: tra tre anni ci sarà il nuovo centro commerciale, come dice il comunicato dell’Amministrazione, il resto si vedrà…