NESSUN PEDAGGIO SULLA TANGENZIALE NORD

È stato approvato nella seduta del Consiglio Comunale di ieri sera (astenuto un solo consigliere) un ordine del giorno presentato da Partito Democratico, Cinisello Balsamo Civica e Movimento 5 Stelle che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivarsi per richiedere l’eliminazione del pedaggio della barriera di Sesto San Giovanni sulla diramazione A52 (tangenziale Nord). Il costo del pedaggio per un'auto utilitaria di Classe A è infatti ormai arrivato al valore di 2,20€.
I cittadini di Cinisello Balsamo e delle città limitrofe sono gli unici a dover sostenere questo pagamento per l’utilizzo delle infrastrutture autostradali lungo il percorso casa-lavoro visto che gran parte delle altre reti tangenziali di Milano non sono invece soggette a pedaggio. Tutto ciò comporta anche un aumento del traffico poiché tanti utenti sono soliti usare le uscite precedenti al casello (espressamente l'uscita Monza - Sant'Alessandro e Sesto Primo Maggio nelle due direzioni) per evitarne il pagamento. Il lavoro da mettere in campo è ora soprattutto politico perché l’ordine del giorno impegna la Giunta ad inoltrare la richiesta di eliminazione del pedaggio e di rimozione della barriera agli enti competenti, in particolare Milano-Serravalle, Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano, e a richiedere una audizione in Commissione Regionale Territorio e Infrastrutture per poter presentare questa proposta. La responsabilità passa quindi al Sindaco che, con un mandato forte del Consiglio Comunale, dovrà mettere in campo soprattutto un lavoro politico di coinvolgimento degli altri comuni coinvolti e degli enti compenti.
Da parte nostra continueremo a monitorare questo percorso e a sostenerlo anche tramite le nostre rappresentanze in Consiglio Regionale.